IL SORGO: una fabbrica di nutrienti e proprietà nutraceutiche

Data: 10/11/2015

Annoverato tra i cinque cereali più importanti al mondo, il Sorgo (Sorghum vulgare Pers), o anche saggina, è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle graminacee. Il suo aspetto è simile a quello del mais e la pianta può raggiungere un'altezza compresa tra uno e tre metri. Nata in Africa, la sua diffusione si è estesa in tutto il mondo, dall’Asia fino all’Europa, dall'America all'Australia. Dopo frumento, riso e mais, il sorgo rappresenta il quarto cereale in ordine d’importanza nell’economia agricola mondiale.

Per crescere necessita di particolari condizioni, una di questa è la temperatura che deve essere di 14° C, ma rispetto ad altri cereali ha minori esigenze idriche che gli permettono di sopportare, subendo pochi danni, la deficienza idrica. E' per questo che in gergo è definita "pianta cammello".

L’infiorescenza è un racemo terminale detto "panicolo", compatto o spargolo a seconda della lunghezza e robustezza dell’asse principale e dei rami laterali. Sulle ramificazioni laterali del panicolo sono inserite le spighette, la cui granella può essere di diversi colori: bianca, gialla, bruna, rossiccia, bruno-violacea.

 

Valori nutrizionali per 100 g di Sorgo

 

Valore energetico

339 Kcal

Proteine

11.3 g

Lipidi

3.3 g

Acqua

9.2 g

Fibre

6.3 g

Niacina (Vit. B3)

2.9 mg

Calcio

28 mg

Ferro

4.4 mg

Fonte: Database USDA (United States Department of Agriculture), banca dati INRAN e per i prodotti di marca la confezione degli stessi alimenti

 

Le proprietà nutraceutiche del sorgo riguardano la sua capacità di controllare il diabete, offrire un'opzione alimentare alle persone che soffrono di celiachia, migliorare la salute dell'apparato digerente, migliorare la densità delle ossa, promuovere lo sviluppo dei globuli rossi ed aumentare l'energia. 

 

Le fibre presenti migliorano la funzionalità del sistema digestivo. Il sorgo ne contiene una quantità notevole che aiutano la regolarità intestinale.

 

Il sorgo contiene anche importanti antiossidanti la cui funzione è quella di neutralizzare i radicali liberi, sostanze chimiche reattive, responsabili dell'invecchiamento e della trasformazione di cellule sane in cellule tumorali.

 

La presenza di tannini inibisce l'assorbimento di amido e ciò agevola la regolazione dei livelli di insulina e glucosio e per questo è sensibilmente consigliato ai diabetici.

 

Il sorgo, inoltre, risulta privo della gliadina, la sostanza proteica in grado di scatenare il sistema immunitario nei soggetti celiaci. E' dunque un cereale gluten-free indicato anche per diete in soggetti non celiaci ma sensibili al glutine (evitando così reazioni gastrointestinali ed infiammatorie).

 

La quantità di magnesio presente nel sorgo garantisce il corretto equilibrio ed assorbimento di calcio nel corpo. Questi due minerali intervengono nel processo di sviluppo del tessuto osseo contribuendo a prevenire osteoporosi ed artrite. 

 

Per ulteriori informazioni sul sorgo, i suoi derivati (latte di sorgo, polpette di sorgo, ecc.) scriveteci nella sezione "Contatti"

Altri articoli

 


IL SORGO: una fabbrica di nutrienti e proprietà nutraceutiche

Annoverato tra i cinque cereali più importanti al mondo, il Sorgo (Sorghum vulgare Pers), o anche saggina, è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle graminacee. Il suo aspetto è simile a quello del mais e la ...

Copyright Ojas Centro Salute | Erboristeria | Milazzo

Realizzazione sito web Synthetic Lab